Stampa
Indirizzo Giaveno (TO) Piazza Sclopis 6
Destinazione d’uso Ristrutturazione e restauro conservativo
Composizione Attico, 2 appartamenti e 1 bottega
Stato dei lavori In corso
Vendita Ancora due unità disponibili
Progettista Arch. Milena Bertotto Rosso

visualizza su google maps

Besselva.  Palazzetto Barocco.

C’era una volta un palazzetto …

L’elegante facciata con i suoi decori floreali in stucco tipici del barocco piemontese e le finestre ad arco guardano una delle più belle e antiche piazze di Giaveno. Questo palazzetto è stato per lunghi anni il rifugio della famiglia Besselva: il capostipite Torquato, Direttore della Ceirano, la moglie sarta in Torino con le figlie Rossana e Marisa venivano qui dalla città con il trenino. Nel 1877, Bartolomeo Besselva, il cognome anticamente fu Besserva, e sua moglie Fortunata Severino acquistarono  il palazzetto che si affacciava su Piazza del Pozzo, oggi diventata Piazza Sclopis.

E da allora, dai Besselva ai Franchelli, il palazzetto è rimasto in famiglia e presto tornerà alla bellezza di un tempo, continuando così l’eredità del trisnonno.

Sarà una ristrutturazione attenta, con interventi mirati che non alterino l’architettura e la distribuzione dell’edificio, pur dotando le abitazioni di tutti i benefits di una casa di oggi. In particolare, è allo studio un attico, un appartamento su due piani, un’abitazione al piano terra, presentata con il nome di Casallegra, progettata per azzerare le barriere architettoniche e realizzare una casa ergonomica a prova di accessibilità per tutti. Infine, affacciato sulla piazzetta, un negozio: l’antica bottega dove, a inizio secolo, veniva tostato il caffè il cui profumo era un invito per tutti.

E come diceva bisnonno Torquato: … pace e GIOIA!